Home / News / Adobe Flash Player: fidatevi e aggiornate/scaricate solo da Google Play (se compatibile) perchè i cybercriminali l’hanno puntata

Adobe Flash Player: fidatevi e aggiornate/scaricate solo da Google Play (se compatibile) perchè i cybercriminali l’hanno puntata

Vorrei iniziare mostrandovi una pagina fake dove si invitano gli utenti Android a scaricare l’applicazione Adobe Flash Player, tanto importante e cercata da molti utenti, da un sito che in realtà propone un malware per dispositivi mobili:

Quello che vorrei far capire agli utenti newbie sono questi punti importanti:

  • Se il tuo dispositivo non trova Adobe Flash Player in Google Play è perchè non ha un hardware sufficiente per sostenerlo, ti assicuro che per quanto di supporto per particolari funzioni 3/4 del suo compito è proporre banner pubblicitari inutili per te e che richiedono tantissima batteria,
  • l’unico posto dove è possibile trovare Adobe Falsh Player ufficiale è Google Play, viene aggiornato con un buon livello di regolarità (quì notizia dedicata all’ultimo update) anche se in futuro Google deciderà di scegliere altro per il suo sistema operativo mobile,
  • eventuali .apk trovati in rete possono essere veri ma se provate a istallarli nel migliore dei casi venite bloccati dal sistema e il risultato è lo stesso del non averla trovata in Play, quindi mi raccomanto fate tantissima attenzione.

Android sopratutto per le versioni smartphone dove il sistema operativo ha la maggiore percentuale di mercato in tutto il mondo continua a ricevere attenzioni da persone che vogliono rubare i nostri dati, istallare app malevol che inviano SMS a numerazioni speciali o si istallano e rimangono nel sistema inviando a server remoti certamente oltre confini tutte le nostre operazioni e file personali.

Fate attenzione sopratutto chi usa mobile home banking a cui consiglio un antivirus anche a pagamento (il minimo costa sei euro e qualcosa .. ora non mi va di stare quì a dire quale è perchè non è giusto fare pubblicità a nessuno, se interessati e ne sentite il bisogno bastano meno di 10 minuti di ricerca) perchè tutti abbiamo diritto alla nostra privacy anche se siamo sprovveduti; vediamo un grafico delle minacce dagli ultimi tempi a questa parte:

Da Agosto 2010, poco dopo che è nato il blog 🙂 il numero di malware è cresciuto del 1410 per cento e il dato certo si verma a Giugno 2011 .. vi lascio immaginare a quanto possa essere oggi.

In tutti i casi un pochino di accortezza non fa male, colgo l’occasione di proporvi una ultima app che potrebbe tornarvi utile su questo fronte, si chiama AppBrain Ad Detector ed esamina i contenuti delle righe di codice di programmazione di ogni app appena scaricata fornendovi più informazioni sui permessi che ha in più e Google Play non sempre ha tra le voci disponibili (mi viene in mente il permesso di aggiungere scorciatoie alla home oppure in barra di notifica), ne ho parlato precisamente quì.

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto