Home / Utility / Comunicazione / Gingerbread SenseMod Keyboard – Applicazione di Android che presenta una tastiera in stile Android 2.3 Gingerbread (+ altri temi) [AGGIORNATO]

Gingerbread SenseMod Keyboard – Applicazione di Android che presenta una tastiera in stile Android 2.3 Gingerbread (+ altri temi) [AGGIORNATO]

Gingerbread SenseMod Keyboard per Android

Se vi piace la tastiera di Android Gingerbread di colore nero/grigio con le lettere bianche questa applicazione gratuita la replica e permette di utilizzarla in modo gratuito.

Interfaccia grafica e descrizione del funzionamento dell’applicazione:

Dopo il download per abilitare questa tastiera dovremo fare qualche passo, perchè non comparirà in automatico, li scrivo tutti quì perchè sono semplici e sono sicuro che dopo una prima lettura sarà facile per tutti poterla impostare e usare.

Iniziamo con: Menù/impostazioni/ Lingua e tastiera/ andate a spuntare la voce accanto al nome dell’applicazione (se contemporaneamente deselezionate la voce Tastiera Android che è quella che compare di solito non sarà necessario il passaggio della scelta del Metodo di inserimento che citerò in seguito):

poi per esempio in qualsiasi posto dove possiate scrivere, io clicco sul pulsante cerca del mio smartphone, cliccate e quanto appare la tastiera tenere premuto dove state per inserire il testo, comparirà una finestra con scritto Metodo di inserimento, cliccatela e anche quì andate a scegliere il nome dell’applicazione (per ri-cambiarla basta ritornare alla finestra precedente); ecco la nuova tastiera:

Per le impostazioni di personalizzazione basta tornare a:Menù/impostazioni/ Lingua e tastiera/ e cliccare su Tastiera Gingerbread SenseMod Keyboard ed ecco le impostazioni di personalizzazione grafica e funzionale di questa tastiera, sarà possibile accedervi anche dall’icona delle impostazioni che compare in basso a sinistra della tastiera stessa (vedi ss. sopra).

Informazioni su Gingerbread SenseMod Keyboard:

Sviluppata da cr4ct.1, v 1.0 e dal peso di 3.9 MB.

PREZZO: Free.

PREGI:

  • Graficamente la tastiera è ben fatta,
  • riconoscimento vocale integrato,
  • i numeri non vengono presentati in colonne e righe da 3X3 ma su una unica fila,
  • ho provato altre tastiere simili che anche se graficamente curate mi rallentavano la velocità di inserimento, con questa tastiera pero’ non è successo,
  • il fatto che tra i permessi non chieda il completo accesso a internet indica che l’app non raccoglie dati pesonali sensibili.

DIFETTI:

  • Altre applicazioni di tastiere hanno anche una icona nel Menù per accedere alle impostazioni anche da lì, questa no,
  • un lettore nei commenti ha segnalato che questa applicazione gli ha fatto crashare due volte il telefono e non gli si accendeva più e ha dovuto utilizzare metodi che non tutti gli user newbie conoscono.

Come trovare Gingerbread SenseMod Keyboard:

Scansionando il suo QR Code:

Oppure direttamente da smartphone cliccando sull’immagine sottostante:

download extended controls from mobile

Da computer desktop/Mac cliccando sull’immagine successiva:

download dell'applicazione android da pc desktop

Ed infine potete cercare l’app inserendo il suo nome (gingerbread sensemod) con la funzione cerca nel Market ufficiale di Android.


Gabriele Capelli

11 commenti

  1. bellissima!!! molto più fluida della tastiera di default, almeno sul mio SGS…. la consiglio… 🙂

  2. ho una domanda…. come faccio a mettere il tastino che mi da la possibilità di scegliere le faccine fisso sulla tastiera?? al momento lo vedo solo su GTalk…..

  3. se connesso a internet li raccoglie pero’ i dati sensibili di connessione…ed e’ anche specificato.

  4. @ videomagazine:
    specificato dove?

  5. quando si seleziona la tastiera come metodo di inserimento ti avvisa che raccoglierà i dati sensibili (ora non ricordo con quale frase precisamente)….
    ma è un problema? consigliate di non utilizzarla?

  6. Gabriele Capelli

    Ah è che io avendo utilizzato la procedura deseleziona tutte le tastiere e lascia attiva solo quella non mi è comparsa; anche io utilizzo una tastiera alternativa e non mi faccio tanti problemi nonostante dallo smartphone scrivo dati per il lavoro e la mia vita privata.
    Se Lei vuole essere sicuro al 1000 per mille che non succederà mai niente tenga quella di default, pero’ non avrà mai niente di diverso dal solito

  7. no no, grazie… mi piace molto questa tastiera e quindi terrò questa… mi sa per caso rispondere alla domanda posta in precedenza riguardo il tasto con le “faccine”?? (non è indispensabile, ma lo uso abbastanza spesso)… grazie ancora per il lavoro che fa. Mi tiene aggiornato costantemente sul mio super “telefono” (riduttivo)

  8. Gabriele Capelli

    Ho capito cosa intende ma al momento in questa tastiera non ho trovato nessun modo per attivarla, ci studierò su nei prossimi giorni perchè è un argomento interessante e se trovo una soluzione la posto come articolo extra.

    Accetto il suo grazie anche se quello più grande va all’amministratore Giulio Cinelli, non si vede ma se non ci fosse androida non sarebbe esistita nè si manterrebbe online

  9. Perfetto, allora un grande grazie anche a Lui! e visto che ci siamo, le segnalo anche che, avendo spuntato l’opzione della vibrazione durante la composizione delle parole, il tel non vibra…. non so se è una cosa voluta o un bug….
    a presto e ancora buon lavoro

  10. Gabriele Capelli

    Dopo aver provato la vibrazione a me funziona correttamente quindi non posso segnalarla come difetto costante della tastiera, consiglio di vedere le impostazioni di sistema del suo SGS nel caso sia disabilitata lì.
    GC

  11. Grazie mille per la risposta, ma ho addirittura dovuto disinstallarla in quanto mi ha fatto crashare 2 volte il telefono e non si accendeva più… ho fatto wipe cache e data e adesso è tornato a posto, ma non credo che rischierò ancora… grazie ugualmente!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto