Home / Utility / Launcher / Google Shortcuts – Applicazione Android con scorciatoie a tutti i servizi Google

Google Shortcuts – Applicazione Android con scorciatoie a tutti i servizi Google

Google Shortcuts per Android

Se anche voi sia in ambito privato che professionale avete l’esigenza di accedere alle GApps, le app di Google per la produttività tra cui ricordo Picasa, GMail, GDocs, Goggles piuttosto che YouTube e tanti altri Google Shortcuts è una app che li racchiude tutti all’interno di una schermata in icone in modo che possano essere raggiunti da un hub unico piuttosto che avere cinque icone in cinque finestre diverse velocizzando così la fase di accesso.

Ecco quelli compresi in questa app:
G. Plus, Gmail, Android Market, Android Market Console (per gli sviluppatori), Google Music, Picasa, Mappe, YouTube, Earth, Books, Docs, Reader, Translate, Blogger, Analytics, Admob, Contatti, Stampa Cloud, ordine / Portafoglio , Calendario, Adsense, Adwords, Talk AppEngine, Google Apps, Goo.gl, Finanza, Orkut, Shopper,, TV Remote, offerte, cataloghi, Notizie, Correnti, occhiali

Interfaccia grafica e descrizione del funzionamento dell’applicazione

Appena aperta la prima volta l’applicazione presenta in lista sulla sinistra tutti i servizi Google raccolti e presentati non in un ordine specifico ma casuale mentre nella parte a destra una sezione più grande con il nome del servizio offerto e uno o due bottoni ma iniziamo a presentare tutte le voci (importante leggere Show Idle a seguire nella recensione):

vediamo anche come si presenta in versione smartphone:

i nomi di servizi che se aperti hanno due bottoni è perchè nell’ Android Market c’è una app ufficiale dedicata solo a quel servizio da Google infatti la troviamo in Blogger, Google Documenti, GMail mentre non la troviamo in AdMob o pannello sviluppatori per citarne due che non hanno una controparte app. L’applicazione non propone altro che scorciatoie al browser, niente collegamenti o richieste di password integrate quindi app con una finalità pulita che non lascia ombra di dubbi, vediamo l’esempio AdMob oppure all’Android Market per Blogger:

in alto a destra ci sono tre opzioni per votare l’app sull’Android Market, fare una donazione per rimuovere banner con pagamento in-app da 1.49 Euro (purtroppo il bottone mi ha funzionato una volta sola) oppure condividere/seguire lo sviluppatore su Twitter:

la più importante è Show/Idle che permette di filtrare e mostrare o meno alcune voci in modo da non mostrare nemmeno quelle di non vostro interesse:

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto