Home / Utility / Work / Graphing Calculator – Applicazione Android di una calcolartice scientifica (+ funzione traccia grafici)

Graphing Calculator – Applicazione Android di una calcolartice scientifica (+ funzione traccia grafici)

Graphing Calculator per Android

Recensisco questa applicazione per Android pensando che possa essere utile a qualche studente sia in questo periodo di compiti prenatalizio che in un secondo momento che in qualsiasi altro momento cerchiate una app per il vostro smartphone in grado di tracciare un grafico che rappresenti una funzione.

Graphing Calculator oltre a eseguire questo compito permette anche calcoli normali e scientifici; non per niente l’app è divisa in tre sezioni apposta per quello.

Interfaccia grafica e descrizione del funzionamento dell’applicazione

Appena aperta l’applicazione come anticipato si presenta divisa in tre sezioni, vedi tre voci in basso:

  • Basic,
  • Scientific e
  • Graphing.

giusto di fare una prova con delle operazioni aritmetiche vedo che tutto funziona correttamente per la prima sezione che serve per calcoli semplici (in modo che non abbiate come bottoni funzioni inutili che vi prendono spazio), riguardo la seconda sezione se clicco Shift che è il primo bottone in alto a sinistra ecco che le funzioni sin^-1, cos^-1 e tan^-1 diventano sinh^-1, cosh^-1 e tanh^-1; in altre parole la quarta e quinta riga della 1a, 2a e 3a colonna vengono sostituite con funzioni che hanno anche un argomento dopo sin, cos o tan (h):

riguardo l’ultima sezione che è forse quella con il compito più delicato si presenta in questo modo:

sia se andate a spuntare l’icona in alto a destra sia se non lo fate la funzione che andate a scrivere sotto anche con un solo tipo di parentesi “(” andrà mano a mano che la scrivete a presentarsi accanto a Y=.

Purtroppo sia i bottoni che il colore del testo non aiutano .. pero’ d’altro canto è meglio pensare di avere una soluzione un po’ scomoda in uno spazio piccolo come lo schermo di uno smartphone che non averla, se invece volete utilizzarla in modo più tranquillo è sicuramente compatibile anche con tablets Android.

Qualche piccolo aiuto/precisazione e un esempio:

  • tasto Back: per cancellare un elemento inserito in funzione,
  • tasto Clear: cancella tutto quello che si è inserito come funzione,
  • l’operazione di divisione è quella sotto Back,
  • è presente solo la parentesi rotonda, toccherà a voi ricordare la priorità delle operazioni matematiche rispetto a questa; se necessario anche se quasi mai lo è.

Esempio corretto funzionamento: prendo da questo sito universitario la funzione che riporto come immagine:

ed ecco che esattamente me la ripropone l’app, possiamo infatti notare come similitudini la forma, punto di partenza, punto di massimo sulle Y rispetto ai punti su X e punto in cui la funzione ritorna a zero su Y (X=10):

In basso appena sopra i nomi delle tre sezioni abbiamo sei bottoni che da sinistra a destra fatto queste operazioni:

  • zoom out,
  • zoom in,
  • centra sullo zero,
  • salva il grafico dell’immagine centrato sullo schermo,
  • mostra dall’alto anche la funzione scritta del grafico (potrebbe essere importante per punto precedente),
  • rialza la tastiera per inserire una nuova funzione o correggere quella già presentata graficamente (rivedi bottoni back e clear).

L’unica voce presente se si clicca il tasto Menù è About che porta a questa finestra in cui lo sviluppatore presenta la sua app:

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto