Home / Utility / Hello Expense – Applicazione per gestire le voci e i costi della spesa per Android [AGGIORNATO]

Hello Expense – Applicazione per gestire le voci e i costi della spesa per Android [AGGIORNATO]

Oggi la recensione di una applicazione che un lettore mi ha consigliato e che lui usa spesso; si tratta di Hello Expense: una applicazione che permette di tenere monitorate le spese fatte giorno per giorno. Andiamo a vedere un po’ con qualche screenshot sia come gestirla che tutta la parte del menù e delle impostazioni:

Appena aperta l’applicazione presenta una schermata suddivisa in macrosezioni:

  • In alto a sinistra la parte relativa al giorno in cui appuntare la spesa, che possono essere sfogliati verso destra e sinistra con le due freccie.
  • In alto a destra la prima volta che viene lanciata l’applicazione si vedrà uno spazio senza scritte, ma poi questo verrà riempito con la categoria in cui sceglieremo di inserire il nostro appunto della spesa.
  • Memo“: in questo spazio dovremo aggiungere il nostro appunto/nota relativa alla spesa fatta.
  • Parte della tastiera numerica: fatta per inserire l’importo della spesa, i numeri verranno inseriti destra verso sinistra, per esempio se una spesa ammonta a 50 Euro dovremo cliccare “5” “0” “0” “0” “0” oppure “5” “0” “00”.
  • +-*/“: cliccando su questa voce è possibile inserire un importo di spesa il cui valore deve essere calcolato, infatti comparirà questa schermata:

Il valore della percentuale per le voci Tax+ e Tax- è impostabile cliccando in questa schermata su menù/Tax rate (%) e poi inserendo il valore numerico, in questo modo se si inserisce l’importo 100 e si vuole sapere l’importo con l’iva basta cliccare Tax+ per vedere che in automatico il valore va a 120. Lo stesso vale se vogliamo toglierla, inseriamo il valore 100 e poi in questo caso Tax- e vediamo che dopo aver rimosso il 20% il numero scende a 0.83.

Tornando all’elencazione delle parti nella schermata principale:

  • Purgeable: seleziona se è una voce di spesa eliminabile.
  • “+/-” se si vuole invertire il segno dell’importo di spesa inserito da positivo a negativo.
  • Tasto cancelletto: per cancellare una cifra eventualmente inserita in modo sbagliato.

Una volta inserita la prima voce cliccate sull’icona del floppy in basso per salvarla. Immediatamente vi verrà chiesto di creare una categoria perchè inizialmente la lista è vuota, e così cliccate su “Add Category” e poi inserite il nome di una prima categoria:

Come accennato nella prima parte della descrizione il nome della categoria verrà inserito nella parte in alto a destra della schermata che inizialmente era vuoto (ss. sopra a destra).

Ho inserito una voce chiamata “cavoli” di importo 500, poi pero’ rendendomi conto che l’importo forse è un po’ esagerato ho abbassato l’importo a 5 centesimi e poi l’ho salvata, una volta salvata qualsiasi voce vogliate inserire potete vederle tutte cliccando su Menù e “Wiev All“:

Le altre opzioni che si possono notare nello screenshot numero due sopra servono per mostrare le categorie di spesa divise in ordine alfabetico, per giorno, settimana e mese. Cliccando su “Altro” invece compariranno due voci che sono rispettivamente Settings e About:

About come in tutte le applicazioni mostra le informazioni sull’applicazione mentre Settings riguarda le impostazioni dell’applicazione e è composta da cinque voci:

  • Categories: mostra la lista completa delle categorie di spesa e da la possibilità di aggiungerne altre cliccando su “Add Category“.
  • Currency: per impostare di che tipo di moneta stiamo trattando:

  • Date format: per scegliere il formato della data tra tre possibilità:

  • Summary wiev font size: per scegliere la grandezza del font del sommario (tra grane e piccolo non cambia granchè comunque):

  • Purge All memo hints: impostazione (inutile) per il salvataggio automatico dei post.

INFORMAZIONI SULL’APPLICAZIONE:

Sviluppata da Alan l, v 2.0.0 e dal peso di 80.12 KB.

PREZZO: Free.

PREGI:

  • Una interessante applicazione per la gestione della spesa,
  • comoda la parte di aggiunta/scorporo delle tasse (utile sopratutto in America dove i prezzi sono esposti senza le tasse).

DIFETTI:

  • Voci del menù dal significato sconosciuto, e questa cosa è stata molto fastidiosa sia per me che per qualsiasi utente utilizzi l’applicazione. (Grazie al commento di un lettore è stato possibile capire cosa significa).

COME TROVARLA:

Scansionando questo QR Code:

Oppure cercate il nome dell’applicazione (helloexpense) con la funzione cerca nel Market ufficiale di Android, tanto è l’unico risultato che comparirà.

Gabriele Capelli

8 commenti

  1. …molto meglio "pecunia"….

  2. Vi ringrazio per averla recensita….devo dire che quella voce "purgeable" neanche io ho capito bene a cosa possa servire ma cmq il programma l'ho trovato molto pratico nella quotidianeità

  3. @ Aldo: sì nemmeno a me è piaciuta molto, pero' quando ho a che fare con recensioni gratuite che lo sviluppatore mette a disposizione gratuitamente di solito è giusto riconoscere la sua generosità e essere un po' soft.

    @ Biagio: ci mancherebbe, per quello che posso ascolto e interagisco sempre con i lettori.

  4. Molto utile per me che di solito faccio questi resoconti sulla carta!

  5. Ho trovato utile questa app che uso quotidianamente. L'ultima versione consente le tags e rende molto flessibile il programma. Ho imparato a mie spese che 'purgeable' sta per 'eliminabile'. cosicché i records marcati possono essere eliminati tutti insieme operando dal menu (ma è opzione che ritengo inutile)

  6. Grazie della segnalazione, articolo aggiornato !

  7. ma ' possibile esportare la lista in excel ?

  8. Ottima app. Da quando la uso le mie spese sono in ordine. molto utili i tag, i grafici, i rpt x mese, settimana, giorno e categoria ed infine utilissima l'esportazione in formato excel.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto