Home / Utility / Launcher / Launch-X Pro – Widget Android con un altissimo livello di personalizzazione (apps, contatti, scorciatoie) (AGG 1.9.5)

Launch-X Pro – Widget Android con un altissimo livello di personalizzazione (apps, contatti, scorciatoie) (AGG 1.9.5)

Launch-X Pro per Android

Launch-X Pro è una applicazione che permette di creare widgets di grandezze diverse, il sistema ne presenta 12, aggiungendo scorciatoie a apps, contatti oppure applicazioni con anche la funzione collegamento, in pochissime parole per descriverlo ecco quali sarebbero le parole che avrei usato.

Pero’ dietro ogni singola funzione Launch-X propone un alto livello di personalizzazione a livello grafico e funzionale di cui io stesso sono rimasto stupito, pensate che ho preso all’incirca quaranta screenshot diversi per descrivere tutte le finestre e livelli di personalizzazione; l’ho trovata molto comoda perchè il widget mostra subito i contenuti in modo chiaro in una bella veste grafica, come tanti altri widget direte voi, vero, ma altrettanti tanti non lo fanno e magari hanno bisogno di un tap.

La recensione è stata fatta con un modello di tablet HoneyComb, vorrei dirlo perchè è importante valorizzare il lavoro di compatibilità in tutte le modalità di visione anche per questa versione di Android; a seguire nelle sezioni Changelogs e nella parte finale dove presento alcuni screenshots potete vedere l’alto livello di compatibilità con tutte le ui anche modificate pesantemente dai costruttori fino a arrivare alla Google Pure Experience su Galaxy Nexus.

Nella intro vorrei segnalare la disponibilità dell’app anche sul negozio alternativo AndroidPIT:

Applicazione per Android Launch-X Pro su Android PIT

in offerta a 0.59 Euro fino a Domenica nel caso qualcuno utilizzasse quel negozio di apps; inoltre un video promozionale:

La video recensione di Androida.it:

Interfaccia grafica, procedura di aggiunta e impostazione

Consiglio di iniziare a aprire l’icona dell’applicazione, perchè prima è meglio capire in generale come creare il widget e in un secondo momento andiamo a vedere come aggiungerlo; detto questo ecco la finestra che viene presentata:

La prima voce che possiamo vedere è Welcome che ci da il benvenuto e ringrazia di aver acquistato l’app, ci invita a scrivere al dev in caso di problemi e che la sezione Tutorial serve per vedere una guida all’uso dell’app creata e messa sul sito dello sviluppatore. Ecco come si presenta per presentare almeno due ss. del suo sito:

A seguire con il nome delle sette sezioni il contenuto di ognuna o qualche parola per descriverla:

Quick Tutorial: gli screenshot presentati dallo sviluppatore in questa sezione sono circa quelli del suo sito web per il tutorial d’uso,



News Letter – Subscrive: permette, se lo desiderate, di iscrivervi alla news letter dello sviluppatore inserendo una vostra e-mail. Una volta fatto vi verrà mandato un link all’indirizzo inserito per confermare che siete stati voi a farlo. Lo sviluppatore promette di dare anticipi sulle sue applicazioni, accesso alle beta e ribassi sulle sue future apps a pagamento:

Bug reports e Features request servono per due funzioni distinte ma comunque legate: la prima per sengalare allo sviluppatore eventuali problemi, impuntamenti o altro così puo’ rilasciare aggiornamenti o provare a aiutarvi mentre la seconda funzione per la richiesta di funzioni specifiche attualmente non presenti:

Free to pro spiega come importare dalla versione Pro i widgets della versione Free, il metodo è l’utilizzo della funzione backup che vedremo in seguito, niente di complicato si fa tutto in massimo cinque passaggi tra backup e restore:

e per ultimo What’s New – Changelog mostra i changelogs fino all’ultima release disponibile, la 1.9.2 (ss. a sinistra), da questa versione vorrei sottolineare che è compatibile con le versioni di HoneyComb ma anche con Android 4 Ice Cream Sandwich:

Una volta che è tutto chiaro se vi siente fermati a questa finestra potete cliccare su Close per andare a quella principale vera e propria dell’applicazione (ss. appena sopra a destra) oppure Contact me per scrivere allo sviluppatore, io clicco su Close e ora inizia la prima vera e propria fase di personalizzazione. Dalla schermata iniziale per iniziare a creare un widget cliccate su Create New Widget per arrivare quì:

(La freccia rossa che ho indicato nello ss. a sinistra serve per disabilitare/abilitare lo sfondo attuale nella modalità anteprima che viene presentata in basso alla sezione, se disabilitata mostra un blocco nero come in quel caso).

potete dare un nome/etichetta di testo precisa alla voce Widget Name, cliccando su Select widget items invece eccovi presentata una ulteriore finestra che si sovrappone alla prima (ss. sopra a destra) dove andare a scegliere che elementi aggiungere al widget. In alto a destra i tre bottoni principali su cui dovrete cliccare mentre in basso le tre sezioni Apps, Contacts e Shortcut che vi indicheranno all’inizio di cliccare i bottoni in alto ma in un secondo momento conterranno le voci di apps, contatti o scorciatoie aggiunte con la selezione da pulsanti appunto.  La voce Apps quando viene aperta la prima volta (solo la prima appunto) va a indicizzare tutte le vostre applicazioni istallate per presentarvele in ordine alfabetico (ss.1 sotto) mentre accanto potete vedere che dopo la scelta di ogni contatto potete scegliere tra ben cinque voci (ss.2) che vado a riprendere dopo le immagini:

riguardo le apps basta solo spuntarle dal quadrato bianco sulla destra e vengono aggiunte in automatico in lista, invece per ogni singolo contatto non è possibile solo aggiungerlo semplicemente ma viene anche chiesto che operazione compiere quando viene cliccato tra: apri la scheda contatto da rubrica, fai partire una chiamata diretta verso il contatto, apri il compositore (tasto numerico) con il numero del contatto copiato, presenta la schermata messaggi con quel contatto come destinatario per concludere con mostra tutte e quattro le precedenti voci e scegli al momento quale operazione compiere verso quel contatto.

Andiamo a vedere cosa presenta invece la sezione Appaerance Options:


è proprio quì che ho capito che ero/siamo davanti a una applicazione con un livello di personalizzazione eccellente, provo a spiegare meglio che posso (perchè a parole non è semplice, forse il video a inizio notizia creato dallo sviluppatore oppure il mio in un secondo momento sul canale possono aiutarvi) tutte le voci presenti partendo dalla prima in alto:

  • scegli il tipo di transizione tra il numero di finestre del widget tra normal, scrollable e stack. Regolati anche per il fatto che se metti massimo 6 apps per widget e te ne servono sette (vedi voce numbers of icons sotto) è inutile scegliere la seconda, basta il primo tipo con il numero impostato a 7,
  • scegli quanto saranno grandi le icone di contatti, apps o scorciatoie all’interno del widget,
  • scegli il numero di icone massimo per riga per orizzontale (min.1, max.7),
  • scegli quante righe includere in un widget (min.1, max.4),
  • scegli il sistema di scorrimento tra finestre del widget tra Arrows o Direct buttons,
  • se mostrare il nome delle apps in etichetta,
  • se mostrare l’icona delle impostazioni per modifiche successive nel widget,
  • se attivare la modalità carosello per la transazione di più finestre quanto è attiva la modalità di selezione finestre Arrows,
  • Background per scegliere il colore con cui viene illuminato lo sfondo del widget,
  • regola su selettore orizzontale il livello di densità dello sfondo del widget,
  • regola su selettore orizzontale l’opacità dei bottoni presenti nel widget a seconda della scelta fatta tra Arrows e Direct Buttons,
  • Widget Size: cliccando widget Size per la prima volta viene presentata questa finestra che dice appunto che la grandezza del widget puo’ essere scelta nel momento di aggiunta in schermata e che ora sarebbe inutile:

Una volta creato il vostro widget con uno o più elementi e modificando l’interfaccia come più preferite cliccate Save&Close nella parte superiore dello schermo. Vi presento qualche esempio creato da me per mostrarvi alcuni risultati finali:

Se siete alla ricerca di icone apps personalizzate da launcher vi consiglio di leggere a fine recensione la dimostrazione del funzionamento di una novità della versione 1.9.5 che parla appunto di questo.

Per cancellare, mettere direttamente in schermata, avere info sul widget creato o modificarlo premete per qualche secondo su di lui e poi scegliete una delle quattro voci:

Un’occhiata alla schermata impostazioni accessibile della schermata iniziale/ Settings:

Operazioni di backup/restore


Ne abbiamo parlato a inizio recensione riguardo il restore se avete acquistato questa Pro utilizzando prima la free, aggiungendo anche il fatto che a volte un backup puo’ sempre essere utile e non necessariamente solo quando si comperano versioni complete di applicazioni vorrei sottolineare che al contrario di quello che si pensa è una operazione semplicissima da fare, basta cliccare il bottone in alto a destra e scegliere Backup per salvare su SD tutti i diversi modelli di widget creati oppure Restore per andare a prelevare da SD modelli già salvati in precedenza senza doverli rifare da capo piuttosto che dopo l’istallazione/aggiornamento di una ROM. Ecco due screenshot che

mostrano la finestra di scelta e il successo dell’operazione che crea su SD la cartella con i miei modelli salvati:

E’ possibile avere solo una cartella dedicata ai backup, questo viene anche detto appena si clicca per la prima volta per far iniziare l’operazione:

Parte recensione per aggiunta widget

Andiamo ora a aggiungere in un widget vero e proprio su schermata e non più solo da pannello di impostazioni per crearli un widget di Launch-X Pro, andiamo a sceglierlo dal pannello dedicato sul vostro smartphone/tablet, ce ne sono ben dodici:

una volta scelta la grandezza del widget dalla seconda schermata si viene portati a quella principale dell’app dove scegliere quale widget caricare e una volta fatto ecco qualche esempio di risultato sia su smartphone che su tablet Android:

->

Aggiorno con notizia dedicata alla versione 1.9.5 con l’update relativo a icone personalizzate da launcher

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto