Home / Utility / Comunicazione / Maxthon Mobile Browser – Browser web alternativo per Android

Maxthon Mobile Browser – Browser web alternativo per Android

Maxthon Mobile Browser

Dopo Miren vorrei parlarvi anche di Maxthon Mobile Browser: un’altra validissma alternativa al browser predefinito di android della quale andrò adesso a mostrare le funzionalità

Interfaccia grafica e funzionamento dell’applicazione

Quella qui sopra è la pagina di caricamento del browser, dopo una brevissima attesa ci sarà mostrata la pagina iniziale che è strutturata in maniera praticamente identica a quella di Miren, con la differenza che gli slot disponibili per i siti in Homepage sono solamente 4 e la parte inferiore ospita invece i tre menù a tendina relativi a:

  • Top Sites
  • Siti visitati più di frenquente
  • Add-ons

Il tasto funzione ci permette ovviamente di accedere al pannello funzioni dal quale è possibile accedere alle impostazioni del browser, a quelle relative ai preferiti, uscire dal browser ecc.

Interessate funzionalità che ho trovato in questo browser è quella delle gestures. Il browser rileva in ogni momento i moventi del nostro dito sullo schermo (evidenziandoli con una scia colorata) e quando riconosce una gesture esegue la relativa azione. Di seguito trovate la lista delle gestures offerte di default ma volendo è possibile scaricare l’add-on “advanced gestures” per creare delle gestures personalizzate.

Personalizzazione

Maxthon Mobile Browser offre svariate possibilità di personalizzazione: al di là delle comuni impostazioni quali il caricamento automatico dei contenuti java, la modalità di visualizzazione predefinita ecc, ormai presenti in ogni browser; qui avremo la possibilità di scegliere anche il tema del browser (che andrà sostanzialmente a modificare il colore), gli add-ons da installare e la già citata possibilità di creare delle gestures personalizzate.

Commento Finale

La velocità del browser è in generale molto buona e solo raramente il caricamento della pagina richiede un tempo tale da farci prendere coscienza dell’attesa, inoltre la possibilità di utilizzare le gestures è molto interessante, soprattutto se associata alla possibilità di crearle; un’applicazione sicuramente da provare visto anche che è disponibile gratuitamente.

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto