Home / Utility / Micro CPU Monitor – App Android che mostra in uno spazio ridotto (1p) il consumo dei core della CPU

Micro CPU Monitor – App Android che mostra in uno spazio ridotto (1p) il consumo dei core della CPU

Micro CPU Monitor per Android

Oggi mentre cercavo in Google Play una alternativa a Cpu Monitor per monitorare il consumo Ram, CPU e frequenza di lavoro del mio Nexus 7:

Recensione dell’aplicazione Android CPU Usage Monitor (consiglio la versione smartphone non quella tablet così potete utilizzarla dappertutto mentre con la seconda siete vincolati a HoneyComb)

ho trovato questa CPU Monitor e per la funzionalità che offre gratuitamente è una app fantastica: permette di tenere sempre sotto controllo in un piccolo spazio di altezza 1p (per cambiare valore è necessario la Pro) personalizzando il resto come il colore della parte utilizzata rispetto al totale il consumo di CPU dell’Android.

Vi mostro le impostazioni così rendo meglio l’idea:

da sinistra ss. sopra i bottoni per l’attivazione/disattivazione dell’app, subito sotto il pannello per scegliere i colori che mostreranno nel rettangolo la parte in uso rispetto alla totale dell’unità di processo centrale, vediamo il pannello di scelta dei colori che si presenta cliccando su uno dei due:

per scegliere aiutatevi sia con la barra in verticale sulla destra che con il quadrato per la scelta della gradazione e poi Ok. Ritornando al pannello di configurazione gli altri parametri di scelta riguardano:

– posizione della barra che mostra il consumo CPU (4 possibilità tra in alto a sinistra, destra e ancora entrambe ma nella zona inferiore dell’Android, nel mio caso vicino alla barra nera lungo tutta la larghezza),

– Orientation per scegliere se vedere il consumo da sinistra verso destra o viceversa in tutte e quattro le posizioni prestabilite da voce precedente,

– scegue scelta della larghezza della barra consumo che va da un minimo di 50 a un massimo valore che copre tutti i pixel della larghezza dell’Android (nel mio caso 800, se scelta la voce posizione è importante solo per in alto o in basso non più per gli angoli).

Seguono due voci modificabili solo con la versione Pro: altezza della barra e frequenza di campionamento dei valori.

Poi due SelectBox per scegliere se aprire l’app al boot dell’Android ogni volta e la seconda importante per i dispositivi multi-core se mostrare la media dei 2-4 in una riga con altezza 1p (voce non modificabile da versione free come detto in precedenza) oppure mettere insieme più righe ciascuna per ogni core.

Non avete notato nulla fino a ora? Guardate in alto a destra accanto all’orologio del vostro Android o icona menù se avete terminali HoneyComb:

NOTA importante: come detto sopra 1 pixel per ogni core all’interno della cpu, nel caso sopra tutti e 4 lavoravano al 100% altrimenti vedrei nell’ordine il primo in basso al 100% il secondo anche magari mentre il terzo solo per metà e il quarto inattivo.

mi è capitato di notare che anche aprendo dei giochi/apps a tutto schermo con JB in alto a destra vedo sempre la barra di consumo, per esempio:

inevitabilmente la scelta dei colori potrebbe influire sulla completa e corretta visibilità con tutte le apps aperte ma come ho detto in recensione cambiare è semplice una volta aperta l’app da Menù e il risultato si vede istantaneamente senza dover cliccare nessun bottone di conferma.

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto