Home / Utility / My Sync Center Free! – Applicazione per sincronizzare cartelle tra Android e PC

My Sync Center Free! – Applicazione per sincronizzare cartelle tra Android e PC

My Sync Center Free!

Oggi come oggi molti di noi usano i propri smartphone per registrare video, scattare foto e ovviamente portare con se la propria musica preferita, tutto questo però richiede ovviamente un continuo trasferimento di file tra android e pc; vuoi per aggiornare la musica vuoi per fare un backup di foto e video. L’applicazione che vi presento oggi renderà queste operazioni molto più semplici, anzi le farà senza che voi dobbiate fare assolutamente nulla. My Sync Center infatti sincronizza automaticamente le cartelle (da noi scelte) di android e pc ogni volta che ci colleghiamo alla rete Wi-Fi,  riconoscendo automaticamente i file già trasferiti ed evitando quindi anche di creare doppioni.

Prima di mostrarvi il funzionamento dell’applicazione devo precisare che sarà necessario installare My Sync Center anche sul PC (non è ancora disponibile per Mac/Linux ma lo sviluppatore ci sta lavorando), quindi mostrerò separatemente le due interfacce.

Interfaccia grafica e funzionamento dell’applicazione (lato smartphone)

Una volta lanciata l’applicazione partirà automaticamente la configurazione guidata che ci informerà innanzitutto che è necessario scaricare un programma su pc per il corretto funzionamento dell’applicazione (reperibile a questo indirizzo: http://www.mirsadmakalic.com/sync/) , successivamente verremo guidati nella selezione/creazione delle cartelle che vogliamo tenere sincronizzate e nella selezione di quelle già esistenti.

L’applicazione purtroppo è in lingua inglese tuttavia il significato delle voci non lascia spazio a equivoci risultando di facile comprensione anche a chi non mastica l’inglese.

Finito il setup ci troveremo davanti all’interfaccia vera e propria composta da 4 tab:

  • Sync: la pagina dalla quale è possibile effettuare una sincronizzazione manuale e dove è segnalata l’ultima sincronizzazione effettuata. Da qui è inoltre possibile attivare la “restore mode” che serve a ripristinare i contenuti dal nostro pc al nostro smartphone.

  • La seconda tab è invece “your folders” da qui possiamo semplicemente aggiungere le cartelle che vogliamo siano sincronizzate automaticamente dall’applicazione

  • Settings: qui abbiamo più o meno le stesse voci che avevo già visto durante il setup, possiamo inoltre impostare il lasso di tempo che intercorre tra un sincronizzazione e la seguente, e infine da qui è possibile associare un secondo PC con il quale effettuare la sincronizzazione.

  • L’ultima tab invece è quella di aiuto con i vari link a guide, faq ecc….

Interfaccia grafica e funzionamento dell’applicazione (lato PC)

Anche da pc il funzionamente è davvero semplice, abbiamo solamente due tab: “folders” e “iTunes” . In “folders” potremo trascinare le cartelle che vogliamo siano sincronizzate con il nostro smartphone, mentre da “iTunes” potremo trasferire i file musicali direttamente dalla nostra libreria di itunes a quella di Android.

L’applicazione è disponibile sia gratuitamente che a pagamento, e l’unica limitazione della versione gratuita è che non può sincronizzare più di 25 file per volta.

Come trovare My Sync Center

Scansionando il codice QR che trovate ad inizio pagina

Oppure direttamente da smartphone cliccando sull’immagine sottostante:

Da computer desktop/Mac cliccando sull’immagine successiva:

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto