Home / Utility / QuickMark – Applicazione per scannerizzare i codici a barre e i codici QR

QuickMark – Applicazione per scannerizzare i codici a barre e i codici QR

Dopo Barcode Scanner, ShopSavvy e Share By QRCode che serve per condividere e creare il codice QR di qualsiasi cosa (siti, appplicazioni, biglietti da visita ecc.) questa sera seguo l’invito di recensire una applicazione che un lettore mi fece circa una settimana fa parlando di QuickMark: una applicazione più completa di Barcode Scanner ma dopo averla provata ho notato che non è essenziale ma ha molti fronzoli inutili.

Appena lanciata l’applicazione presenta questa interfaccia:

Abbiamo subito la possibilità di scannerizzare un prodotto (Scan Barcodes) tramite il suo codice a barre o QR basta selezionare la prima voce e poi spostarsi con lo switch tra le due opzioni nella parte destra dello schermo (come tra fotocamera e videocamera per intenderci):

dopo che l’applicazione ha acquisito il dato viene mostrato sullo schermo e dopo averlo selezionato si puo’ far iniziare la procedura di ricerca in internet del prodotto, oppure la modifica di uno dei numeri ricevuti, la traduzione del codice in QR se è stato acquisito un codice a barre, la traduzione del codice QR in codice Quick Code e infine la possibilità di condividerlo attraverso social network, messaggi, email o internet.

1. Scan – scan barcodes

Ecco un esempio di acquisizione del codice a barre di un DVD originale, dopo aver puntato nel modo migliore possibile il lettore sul codice:


L’applicazione lo acquisisce (ss.1 sotto) come una stringa di numeri emettendo un simpatico suono che dice il nome dell’applicazione; dopo aver selezionato il codice (ss.2 sotto):

E poi la prima opzione nella barra orizzontale in basso per far partire la ricerca in internet, e dopo aver spostato su immagini la selezione ecco il risultato:

Direi che ci ha proprio preso !

2. Scan – Manual Key-in


Cliccando su questa seconda voce del menù Scan sarà possibile inserire manualmente un codice a barre in quattro differenti modalità a seconda della lunghezza: Ean8, Ean13, Code39 e Code128; oltre ai numeri che appaiono immediatamente nella schermata sotto è possibile inserire anche le lettere cliccando sul tasto fisico Menù e poi su “abc“:

Dopo aver inserito tutti i numeri e/o lettere e numeri cliccate ancora su “OK” e immediatamente partirà la ricerca. Provando questa funzione e inserendo dei numeri a caso vi sembrerà incredibile ma mi ha trovato un riferimento !

3. History


Appena lanciata la prima volta questa sezione è vuota, mano a mano che si acquisiscono codici questa pero’ si riempie tenendo scrupolosamente in memoria tutto quanto viene scannerizzato in modo da poter essere ripreso eventualmente qualsiasi volta serva in futuro. Per eliminare una voce basta tenerci cliccato sopra per qualche secondo e poi selezionare “Delete“, per cancellare tutte quelle in lista invece cliccate su Menù e poi su “Delete All“.

4. Share


In questa parte dell’applicazione sarà possibile condividere e fare operazioni non solo i codici di QuickMark ma anche con:

  • I contatti telefonici e email presenti nella lista contatti,
  • uno o più dei propri segnalibri preferiti,
  • le proprie applicazioni (sarà possibile codividere il barcode, il link per scaricarlo, copia in una cartella, cerca nel Market, più informazioni sull’applicazione),
  • contenuti della Clipboard (questa voce non l’ho trovata per niente chiara),
  • testo libero (al momento comparirà una finestra in cui scriverlo) e
  • il mio profilo come biglietto da visita (se non l’avete già creato potete farlo in pochissime e facili operazioni nel momento in cui aprite questa voce).





INFORMAZIONI SULL’APPLICAZIONE:


Sviluppata da simpleAct Inc., v 3.8.2 e dal peso di 716 KB.

PREZZO: Free.

PREGI:

  • Ha moltissime funzionalità oltre alla semplice acquisizione dei codici,
  • comoda la modalità di switch tra lettore dei codici a barre e codici QR,
  • il peso dell’applicazione è proporzionale alle sue funzionalità,
  • particolare e curiosa anche la possibilità di vedere un nuovo tipo di codice: il Quick Code. Non immagino quanto successo/popolarità possa avere ma una funzionalità in più fa sempre comoda.

DIFETTI:

  • Per un utente che ha per la prima volta in mano un Android è meglio Barcode Scanner senza ombra di dubbio perchè questa sarebbe troppo difficile.

COME TROVARLA:

Scansion questo QR Code:

Oppure cercate il nome dell’applicazione (quickmark) con la funzione cerca nel Market ufficiale di Android.

Gabriele Capelli

2 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto