Home / Utility / Media / Screenshot schermo – Applicazione per catturare lo schermo con Androidhttp://www.androida.it/wp-admin/edit.php?paged=7

Screenshot schermo – Applicazione per catturare lo schermo con Androidhttp://www.androida.it/wp-admin/edit.php?paged=7

L’applicazione screenshot, come suggerisce lo stesso nome, ha la funzionalità di catturare quanto c’è lo schermo in quel momento sul nostro smartphone Android.

E’ comodo e abbastanza facile da usare, l’unica difficoltà è che aprendo l’applicazione e selezionando il tempo di scatto bisogna sceglierne uno abbastanza grande per dare il tempo di andare poi nella pagina di cui si vuole fare la fotografia; molte persone sul Market hanno purtroppo dato un voto negativo non riuscendo magari a farla funzionare (per incapacità propria, o perchè non è stato spiegato bene loro come usarla).

In alto a sinistra il logo dell’azienda che ha prodotto l’applicazione e a destra l’interfaccia grafica con cui si presenta quando si apre per la prima volta dopo aver accettato i termini e le condizioni dell’applicazione.

Cliccando sul tasto “Take Screenshot” il programma fotograferà lo schermo e lo salverà nella cartella con lo stesso nome dell’app che andrà a creare in automatico sulla micro-sd inserita nello smartphone e lo farà dopo il tempo che noi possiamo andare a scegliere (nell’esempio sopra 4 secondi).

Ovviamente il tempo è variabile e selezionabile cliccando sulla freccia in basso o sul numero:


La voce “Options” riguarda il formato immagine con cui desiderate salvare l’immagine, la scelta è tra:

  • Bitmat: l’immagine sarà salvata senza compressione,
  • PNG: la qualità migliore, di conseguenza un maggior peso in KB dell’immaginem
  • JPG: il testo dice bassa qualità ma a livello pratico la qualità è buona.

PREZZO: Free.

PREGI:

  • Fa il suo dovere: l’ho usata per scrivere questo articolo e potete valutare voi stessi come sono le immagini in PNG.
  • L’applicazione crea in automatico una cartella sulla micro, così collegando lo smartphone al pc è possibile scambiarle e/o spostarle.

DIFETTI:

  • L’applicazione è in lingua inglese,
  • disponibile solo per dispositivi rootati,
  • bisogna essere un minimo pratici e intuitivi per imparare come usarla.

COME TROVARLA:

Cercate il nome dell’applicazione (screenshot sviluppata da Geeksoft) con la funzione cerca nel Market ufficiale di Android.

Gabriele Capelli

4 commenti

  1. non funziona bene…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto