Home / Best apps / Screenshots della nuova versione dell’applicazione per Android (tastiera) Hacker’s Keyboard (meglio solo HoneyComb)

Screenshots della nuova versione dell’applicazione per Android (tastiera) Hacker’s Keyboard (meglio solo HoneyComb)

Screenshots dell’applicazione per Android (tastiera) Hacker’s Keyboard

Su Androida ho parlato spesso di tastiere/utility alternative a quelle di sistema o della ui del costruttore per i nostri tablet e smartphone Android (quì il link alla tag tastiere per Android se volete vederle tutte).

Di recente inoltre ho anche proposto un sondaggio sia sul forum che nei canali social del blog e una di queste tastiere è finita nelle migliori dieci applicazioni che ho recensito per Android a Giugno 2011 (Le migliori dieci applicazioni per Android recensite da Androida.it, versione Giugno 2011) precisamente MultiLing Keyboard per Android.

Ultimo punto prima di partire seriamente con quello che ho in mente, se sei un newbie o non sai come fare ecco un link diretto alla guida per cambiare tastiera dal tuo smartphone Android: link diretto alla guida quì.

Oggi comunque vorrei mettere a confronto uno screenshot della tastiera Hackers Keyboard alla versione 1.11 che è una delle migliori perchè ha tante funzioni ed è gratis, consigliabile per questioni di spazio di usarla solo su tablet con uno schermo grande anche se essendo compatibile da Android 2.2 Froyo in poi non è esclusa la possibilità di usarla in smartphone piuttosto che in ibridi, al contrario di altre che per quanto anche con più funzioni e più belle sono a pagamento. Iniziamo con due ss. della versione precedente citata appena prima:

Andiamo a vedere come e cosa è cambiato nella più recente versione 1.29:

Come esperienza d’uso trovo che sia migliorata perchè di default viene impostata la versione di Ice Cream Sanswich, in qualsiasi momento potete tornare alla versione di tastiera della versione precedente con i tasti a isola più piccoli mantenendo comunque le altre novità basta solo scegliere il tema dei tasti Gingerbread.

Vediamo insieme queste novità:

Il punto 3. che permette le scorciatoie da combinazione di tasti è veramente fantastico, pensate che con HoneyComb (è integrato dalla 3.2) mi è bastato andare a selezionare una parte di testo (ss.1) e poi cliccare il bottone Copia in alto per poi andare in qualsiasi altro posto/applicazione/pagina internet per ricopiarlo cliccando ctrl+v dalla mia tastiera virtuale (ss.2):

andiamo a vedere tutte le impostazioni per capire il punto .5:

il punto Temi lo trovate nella sezione Theme And Label Settings/ Tema della tastiera. Ecco tutte e quattro le possibilità:

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto