Home / News / Test Benchmark AnTuTu per l’Android TV 4.1 Jelly Bean Yashi YP 2000

Test Benchmark AnTuTu per l’Android TV 4.1 Jelly Bean Yashi YP 2000

Notizia con immagini, descrizione e video montaggio quì, fatta

Notizia con due video per provare molti software, anche lei con immagini e descrizione testuale quì, fatta.

– | Note sul prodotto, se non interessati perchè avete già letto le notizie dei giorni passati saltate

Giorno dopo giorno sono riuscito a prendere confidenza con il prodotto che per l’hardware che ha (4 porte USB, Lan, entrata per cavo di rete, HDMI) come ho già scritto permette più operazioni di quante attualmente se ne riescono a pensare per altri modelli: se avete problemi a utilizzare il telecomando ecco che potete collegare un mouse e una tastiera, vi occorre leggere una chiavetta di memoria? L’app file manager è pensata proprio per quello.

A volte per operazioni pesanti e veloci il GB di Ram (1), 1 GB di memoria interna per le apps (dichiarati:4, evidentemente ne occorrono 3 al sistema) e il Cortex a 1 GHz (dichiarati: 1.2 ma nel video del software viene rilevato che massimo lavora a quella frequenza)  hanno fatto fatica a stare dietro alle mie esigenze ma tenete presente che sono esigenze di upload di 5-600 MB al giorno perchè scrivo per tanti blog, passare da una app all’altra in tempi di record e far lavorare la macchina al posto mio mentre io sono a fare altro quindi non da consumatore alla ricerca di un prodotto del genere.

– |

Utilizzando l’applicazione Android AnTuTu Benchmark aggiornata meno di due settimane fa che ha portato anche la traduzione in lingua italiana ho testato YP 2000, a seguire qualche immagine e considerazione:

(vi ricordo che Yashi è il box che vedete in basso a sinistra dello schermo della televisione)

Punteggio finale: 2618

Questa sera l’ho provato anche insieme ai miei amici e con un mouse e tastiera collegati abbiamo visto qualche fotografia su un sito dal browser nativo, ricordo che con Android 4.1.0 supporta anche Google Chrome ma non volevo strafare.

Altra esperienza positiva: avevo un video in formato .avi con dei codec particolari che con il Mac nativamente ho avuto problemi a aprirlo, seguendo la sezione Help di Apple mi è stato consigliato un software che me lo ha aperto ma non mi partiva l’audio, invece inserendo la chiavetta in questo prodotto anche grazie alle infinite e possibilità di Android sono riuscito ad aprirlo e vedere il video (lungo più di due ore) in modo perfetto.

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto