Home / Utility / Traffic Statistics – Applicazione Android per conteggiare il traffico dati

Traffic Statistics – Applicazione Android per conteggiare il traffico dati

Traffic Statistics per Android

Il nome di questa applicazione per Android “Traffic Statistics” da sola dice il suo scopo: tenere tracciato in una schermata semplice quanto chiara e priva di banner Ads il volume di dati in download e upload sia per il WiFi che per internet mobile 2G e 3G (che in generale comprende UMTS e HSDPA).

Inoltre presente la funzione di allarme quando si supera un volume giornaliero sia per il 3G che per il WiFi dato che al giorno d’oggi non esistono solo linee ADSL fisse ma anche mobili con strumenti che le compagnie mobili di recente hanno proposto.

Interfaccia grafica e descrizione del funzionamento dell’applicazione

Appena aperta l’applicazione si presenta in questo modo:

con il conteggio sia del traffico da rete mobile che da 3G che del WiFi a 0,0. Ovviamente se siete connessi dopo poco inizieranno a salire, il pannello per il controllo dell’applicazione non è raggiungibile cliccando il tasto Menù (che al contrario serve per vedere le altre apps dello sviluppatore sempre inerenti a questo ambito che potete trovare quì) e altro ma bensì sono le quattro icone rotonde nella parte inferiore dello schermo. La prima dalla zona sinistra dello schermo e certamente più importante è quella relativa alle impostazioni, se cliccata si accede a questa schermata:

la prima voce per spuntare l’attivazione o meno dell’allarme quando si supera una certa soglia, se attivata andate a scegliere anche la voce appena sotto “Alarm Value” che permette di settare sia l’ammontare giornaliero/mensile di WiFi e 3G per quattro voci in totale:

l’unità di misura è MB quindi in proporzione al vostro tetto giornaliero andate a inserire una cifra, se necessario andate a inserire delle virgole, per esempio:

100 KB = 0.1 MB

per fare l’esempio più semplice, poi a voi eventuali proporzioni. Clear Date invece per settare il giorno del mese in cui resettare il conteggio automatico, Set unit invece è per impostare l’unità di misura con cui mostrare i dati in schermata tra:

– B,

– KB,

– MB,

– GB.

Traffic correct invece permette di andare a modificare il contatore della schermata iniziale pulendo quello conteggiato fino a quel momento e andando a inserire invece un valore predefinito, l’unità di misura con cui va inserito coincide con quella scelta dalla voce precedente e come lei a sua volta si applica alla schermata iniziale.

La seconda voce con una freccia e il numero zero serve per resettare con una semplice icona a zero i timer, senza andare a impostare un secondo valore con cui cambiarlo (ss. a sinistra), l’icona di un messaggio serve per mandare una mail allo sviluppatore (senza dover scegliere qualche app di sistema, così un un semplice messaggio di feedback) per eventuali consigli, io per esempio gli ho scritto che vorrei avere la possibilità di backuppare in formato .csv i dati dei conteggi per leggerli da programmi su pc (ss. a destra):

la quarta icona con come simbolo un punto di domanda presenta il contenuto degli ss. a seguire:

in alto l’indice delle quattro sezioni mentre a seguire il contenuto di ognuna spiegato in lingua inglese.

Gabriele Capelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto