Home / Utility / Comunicazione / ZT-180 Adhoc Switcher (solo ROOT) – Applicazione di Android per collegarsi a reti Ad-hoc

ZT-180 Adhoc Switcher (solo ROOT) – Applicazione di Android per collegarsi a reti Ad-hoc

ZT-180 Adhoc Switcher (solo Root) per Android

E’ una applicazione per dispositivi Android che aiuta e supporta l’utente nel creare reti Ad-hoc in modalità tethering (dispositivo tablet -> WiFi -> dispositivo Android <-> rete 3G del dispositivo che condivide), in alternativa si possono creare reti che condividono la connessione anche con versioni di Windows e Mac OSX.

Spesso non è utile in quanto nativamente dalla 2.2 Android nella sua versione originale (in alcune versioni di ROM no) introduce questa funzione ma a volte un support fa comodo. Ho provato e fatto dei test notando che purtroppo il tethering creato da questa applicazione crea problemi con applicazioni che vanno a condividere la connessione 3G (vedi questa app che ho recensito tempo fa, a dir poco super: Recensione dell’applicazione Wirless Tether for Root Users) di un dispositivo Android che nativamente non ha questa funzione.

Vi lascio subito i riferimenti per il download dell’applicazioni che potete fare da SlideMe direttamente:

Applicazione per Android ZT-180 Adhoc Switcher su SlideMe

per rootare lo zt 180: utilizzare questa applicazione: Recensione dell’applicazione per Android Androot e scegliere di non istallare il Super User.

se volete avere e istallare questo Market di applicazioni ecco la recensione:

Recensione dell’applicazione per Android SlideMe

e infine il QR Code:

come dice la finestra che appare appena dopo l’istallazione è possibile collegarsi solo se si ha uno di questi tre moduli WiFi, in caso contrario provate con la funzione nativa:

  • RT2870,
  • RT3070 e
  • qualsiasi modulo Texas Instruments.

Interfaccia grafica e descrizione del funzionamento dell’applicazione

Appena aperta l’applicazione presenta questa finestra:

cliccando su Continue è possibile arrivare alla finestra principale per iniziare a creare il collegamento; possiamo notare due sezioni di controllo:

parte sinistra, WiFi Information:

  • modulo di trasmissione in uso,
  • tipo di infrastruttura di connessione in uso,
  • stato del WiFi.

parte destra, Actions:

  • abilita il WiFi,
  • applica il modulo di trasmissione 20 oppure ripristina al 100 originale,
  • cambia tra il modulo Ad-hoc oppure infrastruttura,
  • mostra le impostazioni (ss.1), nel secondo la scelta del numero di canali da 20 fino a 90:


  • About: mostra le istruzioni d’uso, changelog e link di forum di supporto.

La funzione più importante è quella Ad-hoc che puo’ essere attivata dalla sezione destra, vedi freccia rossa nello ss. sotto. Una volta attivata la connessione a un dispositivo con la rete internet condivisa è facile se questo non richiede password di aggancio (in questo caso vedere prima Impostazioni/ Wirless e reti/ Impostazioni WiFi/ attiva il WiFi/ seleziona il dispositivo e poi la sua password).


Gabriele Capelli

2 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

newsletter softwareSito Web realizzato da PianoWeb Grosseto